Parco Nazionale d’Abruzzo

Un patrimonio naturale unico!

Il parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise (PNALM) originariamente Parco nazionale d’Abruzzo, è uno dei parchi più antichi d’Italia, istituito nel lontano 1923 si estende maggiormente nella provincia dell’Aquila e in minor parte in quella di Frosinone e in quella di Isernia: è costituito da un insieme di catene montuose di altitudine compresa tra i 850 e i 2.200 m s.l.m. e le montagne presentano un paesaggio variegato ed interessante in cui si alternano vette tondeggianti, tipiche dell’Appennino centrale, a pendii dirupati dal tipico aspetto alpino. Il suo patrimonio naturale davvero spettacolare, la conformazione del territorio, il clima e i piccoli borghi sorti in questa zona fanno sì che il Parco Nazionale d’Abruzzo sia una meta ideale in ogni stagione dell’anno. Qui, infatti, è possibile praticare diverse attività come l’escursionismo, l’equitazione, il cicloturismo, il birdwatching ma anche lo sci di fondo e lo sci alpino nelle diverse stazioni sciistiche presenti. 

La flora

Il territorio, da sempre in forte isolamento per la sua natura aspra e selvaggia, ha permesso la conservazione di diverse specie vegetali. L’aspetto che maggiormente colpisce è la forte rilevanza della distesa boscosa, tale da definire il PNALM come un “parco di foreste”. Le faggete costituiscono il tipo forestale più rappresentato nel Parco con 24.450 ettari di superficie che corrispondono ad oltre l’85% del territorio forestale; inoltre esistono una grande varietà di specie tipiche, come le querce, il pino mugo, la malva alcea, il sorbo farinaccio e molte altre.

La fauna

La fauna più che la flora è l’immagine del territorio, anche per i rapporti che essa ha avuto ed ha, nello sviluppo delle attività possibili; l’orso bruno marsicano (simbolo del Parco stesso), il lupo appenninico, l’aquila reale, il camoscio d’Abruzzo, cervi e caprioli sono i riferimenti principali dell’ampia diversità faunistica. Questo ha fatto sì, che l’area protetta sia da lunga data dichiarata di interesse internazionale ai fini della conservazione. Durante le escursioni nei dintorni del parco, con un giusto comportamento durante il cammino, è possibile incontrare ed osservare molte specie di animali. Meno semplice è incontrare il lupo o l’orso, poiché animali schivi non abituati alla presenza dell’uomo nel loro habitat.

Visita il sito del Parco Nazionale.

CONDIVIDI

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Filtra i punti di interesse
Calendario viste guidate
13 Agosto 2021
FILM DI MATTEO GARRONE
24 Luglio 2021
Rassegna Musicale
Un tuffo nel passato di oltre due secoli.
Un patrimonio naturale unico!
Una card tanti vantaggi
La roccia con vista lago!
Escursioni a cavallo per esperti, principianti e bambini
Una nuova concezione di bici, adatta a tutti
Orari, turni e info utili da sapere
Tutte le strade portano a Scanno :)
Cooperativa Operatori Turistici Alto Sagittario
10 Novembre 2021
Una tradizione incandescente!
06 Giugno 2021
Due ruote, mille emozioni ed il verde infinto!
30 Dicembre 2021
L'escursione al chiaro di luna
Girovagare tra le viuzze, con lo sguardo perso tra le bellezze del paese!
Escursioni per tutti i gusti
11 Novembre 2022
Un mix di gusto, cultura e spettacolo
La salita è dura (non molto in realtà) ma quando arrivi in cima il panorama è fantastico
Da semplici bottoni a pregiatissimi monili
Un’arte antica, tutt’ora presente nella cultura Scannese
L’abito come segno distintivo delle donne Scannesi
Un avvistamento raro, ma di straordinaria bellezza
13 Agosto 2022
Contest di Arrampicata nel borgo di Scanno
17 Agosto 2022
Quando il buio fa spettacolo…
18 Luglio 2021
Il circuito mondiale di Cross Triathlon
Siete pronti a volare tra gli alberi?
Gli antichi edifici delle storiche famiglie Scannesi
Luoghi di fede, tradizione e cultura del borgo
Il lago a sbarramento naturale più grande d'Italia

Richiesta informazioni