A proposito di Scanno

Sei qui: Home / A proposito di Scanno

Scanno, la perla d'Abruzzo

Scanno (1050 metri s.l.m.), piccolo e ridente borgo dell’Abruzzo aquilano all’interno del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, è tra i soci di spicco del club dei Borghi più Belli d’Italia. Arroccato all’apice dell’Alta Valle del Sagittario – un canion mozzafiato caratterizzato da stette e profonde pareti di roccia arricchito da una lussureggiante vegetazione – forse deve il suo nome alla parola latina Scamnum (sgabello), la forma che rievoca il modo in cui l’abitato ricopre lo sperone di roccia su cui è adagiato. I Romani però, con il termine scamnum, indicavano anche il confine che divideva le centurie in cui un territorio, dopo la conquista, veniva diviso e assegnato in proprietà ai soldati. Le origini di questo bel paese rimangono quindi incerte.i. Le origini di questo bel paese rimangono quindi incerte.

Scanno è oggi meta romantica e sportiva, località di soggiorno sia estivo che invernale, che offre ai sui ospiti un mix di bellezze naturali e artistiche, folklore e artigianato tra i più rinomati e peculiari d’Italia come l’oreficeria e la lavorazione dei merletti a tombolo.
Per le strade e nei caratteristici vicoli, quasi sempre gradonati, è molto forte la testimonianza del periodo di floridezza economica del passato dovuto all’industria armentaria. Capricciosi portali settecenteschi adornano una molteplicità di abitazioni; solo nel borgo si contano 12 Chiese, 11 Palazzi nobiliari con altrettanti maestosi portali e 6 Archi antichi, esprimendo un concentrato di arte e cultura che ne fanno un luogo unico.
Come non annoverare il Costume di Scanno, caratteristico e ricco abitato tradizionale femminile che ancora oggi viene indossato nella quotidianità da un ultimo sparuto numero di donne anziane (per maggiori info www.costumediscanno.org).

E, se non bastasse, Scanno riveste un ruolo di prim’ordine nella storia della fotografia italiana e internazionale; è infatti il Borgo più fotografato d’Italia (per maggiori info Scanno:il Borgo dei Fotografi). Artisti illustri del calibro di Cartier-BressonGiacomelliScianna e molti altri ne hanno immortalato scorci e personaggi dando il là a un pellegrinaggio laico che “obbliga” ancora oggi ogni fotografo o semplice fotoamatore a farvi visita almeno una volta.
Il lago di Scanno, poi, con la sua peculiare e caratteristica forma a cuore è ideale per brevi passeggiate immersi nel verde dei colli circostanti oppure, perché no, per rilassanti e rigeneranti nuotate nelle sue fresche e placide acque durante le calde giornate estive. Le tranquille sponde offrono l’opportunità di trascorre giornate all’insegna del relax magari sdraiati al sole.

I boschi intorno a Scanno ospitano i tipici mammiferi della fauna appenninica: cervi, caprioli e cinghiali, volpi e i tanti rapaci che dominano i cieli. I più fortunati e pazienti potranno anche vivere l’esperienza unica di avvistare i lupi appenninici o la nostra star, l’Orsa Gemma di Scanno con i suoi orsacchiotti, la famosa famiglia di Orsi Bruni Marsicani che vive indisturbata nei boschi limitrofi al Borgo e che si palesa soprattutto nel periodo estivo. Gli abitanti, che considerano ormai questi animali come parte della loro famiglia, riportano quasi quotidianamente le testimonianze dei continui avvistamenti; molte le immagini e i video amatoriali caricati sul web (guarda i video).

A Scanno lo sport è di casa in tutte le stagioni. Durante l’inverno è possibile praticare tutte le discipline di stagione avvalendosi degli impianti della stazione sciistica di Monte Rotondo (1878 mslm) che offre complessivamente oltre 15km di piste tra discesa e fondo, e il polo di Passo Godi (1600 mslm) che offre un grande anello di fondo e svariate modalità per lo svago e il divertimento sulla neve. A tutto ciò va aggiunto un territorio montano estremamente esteso e vario che non pone limiti alle diverse discipline off-road, adatto per tutti i livelli.
Nel resto dell’anno, quando la neve cede il passo, è appassionante giocare a perdersi lungo gli svariati sentieri che percorrono in largo e lungo tutti i monti circostanti che si prestano molto bene sia alla pratica del trekking sia della mountain bike, adatti sia agli sportivi della domenica che ai più allenati. In tutto questo non va sottovalutata una rilassante giornata lungo le rive del lago per gli amanti della pesca che, in una calda giornata estiva, potranno godersi un tramonto mozzafiato.

Durante l’anno, a Scanno, sono svariati gli eventi che si susseguono l’un l’altro. Si alternano quasi senza sosta competizioni sportive di ogni genere (dalle gare di MTB al Triathlon, dalla podistica al pattinaggio su rotelle, fino allo sci) ed eventi culturali legati alle tradizioni e al folklore nonché numerose feste religiose, alcune delle quali con caratteristiche uniche.

Contatti Header Content

Perchè prenotare con noi

  • Nessun costo di prenotazione
  • Offerte esclusive
  • Piattaforma sicura al 100%
  • Alloggi garantiti